Chi siamo

Io e Giovanni abbiamo 3 bambini, e viviamo a Faenza. 
Da vari anni non abbiamo auto e dal gennaio 2015 abbiamo scelto di ridurre ancora di più il nostro impatto ambientale: monitoriamo i rifiuti che produciamo, riduciamo il consumo idrico, non compriamo imballaggi, raggiungendo buoni risultati: leggi l'articolo.
Guarda il video:  http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d57b9fcd-507e-425d-925f-ea8e1fdabc74-tg1.html
Abbiamo scelto di fare rete con altre famiglie e singoli per scambiarci consigli e idee per RIDURRE la produzione di RIFIUTI DOMESTICI fra cui anche la CO2 prodotta dai veicoli, che non sembra ma è comunque un rifiuto!!! Da questa necessità di fare rete è nato il blog, e due gruppi Facebook: famiglie senz'auto, e il gruppo famiglie rifiuti zero.
Ma perché ridurre i rifiuti? In Italia si producono in media circa 650 kg all'anno di Rifiuti Solidi Urbani procapite, di cui circa il 43% indifferenziati!!!
E' un mare di rifiuti che possiamo e dobbiamo RIDURRE!
Non è sufficiente DIFFERENZIARE. 

Possiamo e dobbiamo DIMOSTRARE che vivere a RIFIUTI ZERO (o quasi) è possibile!!! 
Come? seguendo le linee guida del vademecum (acquistare sfuso, autoproduzione, riuso, riparazione...).
Per chi ci riesce, si consiglia di fare un MONITORAGGIO, da inviare mensilmente a lindamaggiori@hotmail.com
Qui trovi il modello di monitoraggio preimpostato:https://docs.google.com/spreadsheets/d/1519v19guvWcGGp5LkLjvNZb_g0j3UIBv6f2FKXLC1fk/edit#gid=0


Nessun commento:

Posta un commento